Biennale di Venezia 2013: le anticipazioni di Pietromarchi

biennale-venezia

Senza dubbio la mostra più attesa del 2013 è la 55ma Biennale di Venezia, forse la più importante esposizione di arte contemporanea al mondo, che promette di presentarsi in maniera certamente più semplice e umile dell’ anno scorso.

A detta dell’ attuale direttore del MACRO, Bartolomeo Pietromarchi, l’ ultima edizione, curata da Vittorio Sgarbi, sarebbe stata infatti “ di una densità fuori misura e fuori luogo”, una sorta di megalomania da cui il direttore prende le distanze. Bando alle ciance, Pietromarchi non avrebbe risparmiato al grande pubblico anticipazioni circa la futura mostra.

Il tema essenziale dell’ intera esposizione consisterebbe nell’ “esporre al mondo intero gli orientamenti artistici del nostro paese” . Un’ iniziativa rivolta soprattutto ai giovani, i quali devono attingere e trarre insegnamenti dalle opere di grandi maestri quali coloro che saranno presenti alla mostra.

Il punto di partenza per i giovani sarebbero dunque i grandi nomi riconosciuti dal mondo dell’ arte, come Pistoletto, Kounellis, Boetti, Penone, ecc..: un discorso, quello dei giovani che devono imparare dai più esperti, che non si ferma al contesto puramente artistico, ma va ben oltre.

Un percorso che illustra paesaggi , fantastici e reali, del Bel Paese, con un occhio attento rivolto all’osservazione profonda della complessità e dei livelli della nostra situazione artistica e antropologica, ha annunciato Pietromarchi.

Il filo conduttore dell’ esposizione sarebbe dunque la presentazione ad una platea internazionale di individualità artistiche ancora poco conosciute, la promozione di giovani artisti già noti al grande pubblico, senza però dimenticare quei grandi nomi che hanno contribuito a delineare un ritratto creativo del nostro paese, come affermazione d’ identità verso il mondo globalizzato.

Redazione

La redazione di IrisArte è costituita da appassionati di storia dell'arte, scultura, pittura, fotografia, musica, poesia e tutto quello che può essere racchiuso nella parola cultura. Fieri di vedere il mondo da una prospettiva che in pochi sanno apprezzare.

More Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− tre = 3

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>