Alighiero Boetti a Roma

10_boetti_-_peshawar_-_pakistan_by_afghan_people

Una mostra che racconta l’ indissolubile legame di un artista non conforme alla tradizione con una città, Roma, che diventerà il suo trampolino di lancio verso nuovi principi creativi ed artistici. L’ anno nuovo inizia dunque con un tributo ad Alighiero Boetti ad opera della fondazione MAXXI, intitolato “Alighiero Boetti a Roma”. Un’ esposizione che avrà luogo presso il  Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma, a partire da mercoledì 23 Gennaio fino al 6 Ottobre 2013.

La mostra prevede la presentazione al pubblico di trenta opere, di cui una buona parte inedite o comunque assai rare, a testimonianza di una fase artistica eccezionale, attraverso la quale Boetti cercava di individuare un proprio stile e una propria identità creativa, avviandosi verso nuovi ed allettanti orizzonti.

Numerosi temi, tutti ovviamente focalizzati attorno alla vita dell’ artista, verranno minuziosamente trattati dalla rassegna. Essa cercherà, prima di tutto, di evidenziare i motivi per cui tra Alighiero Boetti e la capitale si instaurò un legame così significativo. In seguito si parlerà di come gli artisti della città eterna furono influenzati dallo stile e dalla personalità creativa di Boetti, sarà sottolineata l’ importanza del contatto con la cultura orientale da parte dell’ artista come fonte di una rinnovata visione della realtà coloristica che si manifesterà poi nel corso degli anni ottanta.

I membri della MAXXI si proporranno infine di illustrare le correlazioni artistiche tra le opere di Alighiero Boetti e quelle di Francesco Clemente e Luigi Ontani, di cui saranno esposte alcune in relazione con alcuni lavori di Boetti, esaminando quella corrente che ridefinì il mondo artistico dell’ epoca e che travolse l’ intera generazione degli anni settanta.

Redazione

La redazione di IrisArte è costituita da appassionati di storia dell'arte, scultura, pittura, fotografia, musica, poesia e tutto quello che può essere racchiuso nella parola cultura. Fieri di vedere il mondo da una prospettiva che in pochi sanno apprezzare.

More Posts

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


sei − 4 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>